85755 Articles from over 100 Universities around the world | Last 24 hours 53 Articles

Categorie | Deutsch

Gianluca Seta e Simone Simonelli nell’ADI Design Index

Si tratta del brandbook/lookbook di Gianluca Seta, nella categoria tematica “Design della Comunicazione”, e di un prodotto elettronico – “Upsens” – creato da Simone Simonelli, in quella del “Design per la persona”. 758 sono stati i lavori presentati per le 12 categorie dell’ADI Design Index 2015. Da ieri, 150 di questi sono esposti nella sede dell’ADI a Milano e sono in concorso per aggiudicarsi il prestigioso premio di design “Compasso d’oro”.

“È un’enorme soddisfazione e un onore essere annoverati tra i designer presenti nell’edizione 2015 dell’ADI Design Index”, affermano i docenti di Design Simonelli e Seta. Ogni anno, l’ADI (Associazione per il disegno industriale) sceglie i 150 migliori lavori nell’ambito del design industriale, assegnandoli alle 12 categorie tematiche in cui è suddiviso l’ADI Index. Ogni due anni, tra le opere dell’ADI Index, la migliore viene premiata con il “Compasso d’oro”, il premio più ambito da chi, in Italia, opera nell’ambito del design.

Simone Simonelli, che già nel 2009 era stato nominato dal German Design Council quale uno dei 30 più promettenti designer dell’anno, è stato selezionato per l’ADI Index – categoria “Design per la persona” – grazie alla progettazione di “Upsens”, un oggetto elettronico che misura l’inquinamento dell’aria. L’intento che ha guidato Simonelli nella progettazione dell’oggetto “è stato quello di rendere accessibile l’uso di nuove tecnologie nella vita quotidiana”, afferma il designer e docente di unibz.

Gianluca Seta, che prima di arrivare in unibz ha insegnato alla Scuola del Design del Politecnico di Milano e all’Accademia di Belle Arti Santagiulia a Brescia, ha realizzato un brandbook/lookbook per la più antica fabbrica tessile calabrese, il Lanificio Leo. “Il processo che ha portato alla creazione del brandbook/lookbook richiama il processo di sviluppo dei prodotti di lana e ciò si riflette nella fotografia, nei materiali utilizzati e nel linguaggio visivo. Con la sua scelta, l’ADI Index ha valorizzato questi aspetti della progettazione grafica”, chiarisce Seta.

I lavori dei designer selezionati saranno in mostra fino a venerdì 9 ottobre nella sede dell’ADI, in via Bramante, 29 a Milano.

(zil)

found for you by the Independence News Desk at
http://www.unibz.it/de/public/university/newsoverview.html?newsid=113523


Visit our Home Page

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

comments are closed

Newsletter

Visit SNOOPY Gallery:

Archives


Make Swiss affordable again

Email
Print