85755 Articles from over 100 Universities around the world | Last 24 hours 53 Articles

Categorie | Deutsch

Premiato Montali per la sua ‘intelligenza artificiale’

Montali – così si legge nella motivazione della giuria – “ha fornito numerosi contributi significativi all’intelligenza artificiale, soprattutto nei campi di rappresentazione della conoscenza, ragionamento automatico e logica computazionale e dei sistemi multi-agente”.
Apprezzate dalla giuria anche l’autonomia del candidato “confermata dalla sua notevole visibilità internazionale e dalla vasta rete di cooperazioni”, la capacità di “partecipare attivamente a progetti scientifici” e l’alto numero di citazioni.

Particolarmente significativo e pioneristico è il contributo di Montali – così la giuria – allo sviluppo di metodologie innovative di intelligenza artificiale nel campo della modellazione di processi (BPM) che gli hanno permesso di indagare ambiti di ricerca interdisciplinari.

Tra i requisiti dei candidati, la giovane età (esser nati dopo il primo gennaio 1979) e almeno tre anni di attività di ricerca a partire dal 2010. Il premio “Marco Somalvico” è bandito con scadenza biennale dall’Associazione Italiana di Intelligenza Artificiale, in ricordo dello scienziato italiano.
I contributi scientifici di Marco Montali sono stati pubblicati in riviste e in atti di convegni nel settore dell’Intelligenza artificiale, tra i quali il Journal of Artificial Intelligence Research.

Nativo di Verona ma cresciuto a Merano, 34 anni, Montali si dice “davvero onorato di aver ricevuto un premio intitolato a uno dei padri fondatori dell’Intelligenza Artificiale in Italia” e soddisfatto che sia stato valorizzato il carattere multidisciplinare della sua ricerca. Infatti – spiega – “ho infatti sempre cercato di trasferire idee, metodi e tecniche propri dell’Intelligenza Artificiale in campi applicativi diversi, soprattutto

legati alla gestione dei dati e processi in contesti organizzativi complessi”.

Un grazie particolare lo esprime nei confronti dei suoi “genitori scientifici”, i professori Paola Mello (Università di Bologna) e Diego Calvanese (unibz).
(ap)

 

found for you by the Independence News Desk at
http://www.unibz.it/de/public/university/newsoverview.html?newsid=113330


Visit our Home Page

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

comments are closed

Newsletter

Visit SNOOPY Gallery:

Archives


Make Swiss affordable again

Email
Print